Arrivato ora! RARO Melone Gac x 1

A partire da:

I Semi Esotici


Disponibile  1  seme e multipli : se volete piu' semi inserite il numero corretto nell'apposita finestra in fondo a sinistra


istruzioni a fondo pagina




NOTA PRELIMINARE ED INFORMATIVA:

 ATTENZIONE,: I semi non sono facili da far germinare nel nostro continente sebbene la sfida sia appassionante ed i test abbiano dimostrato una germinabilita' di circa il 60% (59% per la precisione). 

Ovviamente questo in considerazione della semina corretta e delle corrette condizioni di luce, ossigeno (i terreni argillosi non vanno bene perche' non permettono all'ossigeno di passare, per esempio ed i semi marciscono) , temperatura, profondita' ed irrigazione. 

Se non si segue esattamente le istruzioni ( in fattura ed a fondo pagina ) diventa piu' difficile riscontrare la medesima percentuale germinativa, ma questo vale per ogni seme (qualche esempio: seminare a dicembre i pomodori in giardino sotto la neve, i peperoncini a 6 gradi, far crescere semi tropicali sul terrazzo senza controllare le temperature notturne od inzuppare i semi di melanzane fino a farli marcire sono fattori che ovviamente influiscono sulla germinazione e sono fuori dal nostro controllo ....)



IMPORTANTE: NON e' un melone, nonostante il nome, viene dal Borneo, da una tribu' semi selvaggia e poi portato in Vietnam e li coltivato, tanto da essere considerato una varieta'  vietnamita.

Ha una pelle assolutamente incredibile,  spettacolare, spinosa, rosso-arancione con sacche carnose rosse che contengono i semi (pochi). 

Sembra un frutto che arriva direttamente dalla preistoria o da Jurassic Park. 

Anche i semi all'interno delle sacche sono impressionanti - sembrano delle tartarughine ( ho messo in acqua tiepida i miei semi e me li hanno infatti proprio scambiati per 4 tartarughine!)  

La misura e' sorprendente, dall'euro ai 2 euro di misura.

Viene chiamato 'Frutto del Paradiso' perche' i vietnamiti, che lo conoscono bene, ne conoscono altrettanto le virtu'.

Recenti indagini stanno facendo luce su cio' che questa popolazione sapeva gia', ovvero i poteri benefici.

Intanto questi meloni sono enormi magazzini di licopene, fino a 70 volte piu' dei pomodori. Il licopene è un antiossidante che aiuta a proteggere contro il cancro, e aiuta a ritardare gli effetti dell'invecchiamento, aiuta a ringiovanire la pelle, aiuta gli occhi a vedere bene ( i Vietnamiti lo usano per curare gli occhi secchi) .

 C'è stata anche una recente ricerca che suggerisce che il GAC contiene una proteina che può inibire la proliferazione delle cellule tumorali e rallentare o far retrovedere cellule presenti o metastasi ( consiglio sempre di fare ulteriori ricerche).

Due ciclotidi , che sono stati isolati, MCOT-I e MCOT-II, possono  avere proprietà di inibire la tripsina. 

Ha una quantita' di vitamina A elevatissima,  piu' di ogni altro frutto od ortaggio, migliora il sangue,  ha tanta vitamina E,

I Meloni Gac sono anche molto ricchi di carotene, fino a 10 volte piu' delle le carote e delle patate dolci.  Gli acidi grassi presenti naturalmente fanno si che il corpo possa assorbire il licoprene ed il carotene ( cosa che nel pomodoro crudo avviene difficlmente se non lo si abbina con degli acidi grassi, infatti, la metabolizzazione e' difficoltosa).

Il gusto della polpa è simile a quello di un avocado, e la polpa rossa che copre i semi viene  usata  per fare un piatto di riso rosso brillante mozzafiato ( si dice che porti fortuna...).

Ha una stagione di raccolta molto breve, la sua rarita' fa si che si riservi il frutto per occasioni di tipo cerimoniali o matrimoni, perché anche nella zona di origine e' raro rispetto ad altri alimenti.  

 Ha un alto contenuto di fitonutrienti e può essere trovato utilizzato in integratori alimentari,  in foprma di capsule molli, per lo più come un succo di frutta oppure in polvere od estratti in erboristeria, anche se da noi  inizia a farsi conoscere solamente ora, in qualche parte d'Europa.

Il Gac è una rampicante perenne ( se lo si tiene ad una temperatura invernale di almeno 15C)  e anche se  fa i fiori il primo anno, a volte frutti non riescono a svilupparsi fino al secondo anno. Cresce fino a 3 - 5 metri. Se avete una zona da coprire o volete creare una tettoia naturale, il Gac e' perfetto per lo scopo, oltre che molto curioso da vedere e buono da mangiare.

Eppure, nelle zone temperate può essere possibile coltivarla all'aperto come annuale come gli altri meloni. Hanno bisogno di molto concime n, preferibilmente ( per la vostra salute)  naturale.

I fiori sono bianchi.


LEGGERE grazie

Seminare in primavera, per le nostre zone, al chiuso ed al caldo,  almeno 8 settimane prima della fine del rischio delle gelate. 

I semi sono lenti ed erratici nel germogliare, a volte se la prendono comoda e ci mettono un mese o più. Poi quando spuntano crescono rapidamente.

Seminare in primavera DA MARZO IN POI, al caldo, 25C costanti, giorno e notte,  dopo aver lasciato i semi in ammollo per 48 ore in acqua tiepida. 

Non seminare in vasi di solo terriccio oppure in terra con molto argillosa in quanto la germinazione risultera' scarsa o assente.

Serve 1/4 di terriccio leggero, 1/4 di sabbia, 1/4 di torba ed 1/4 di  gusci di noccioline americane spezzettate.

L'apertura del seme va messa a testa in giu'.

Seminare appena ricevuti i semi o conservare in frigo per 6 mesi al massimo.

La scarificazione puo' aiutare nella germinazione che e' erratica ed impiega non meno di 4/6 settimane.

Serve caldo, luce e ricambio di aria. Non facili da far germinare ma di grande soddisfazione quando spuntano)

Si arrampica sui reticolati, sui tralicci, ovunque abbiano un punto di presa, in ogni  posizione soleggiata, calda con terreno ricco e ben drenato. 

Per la crescita ltemperatura minima tollerata è 15C quindi ha bisogno di protezione dalle temperature notturne.

Nelle zone molto temperate è meglio coltivata in una serra calda, dove le  piante fioriranno liberamente e produrranno la frutta. 


Importante:  il Gac necessita di fiori maschili e femminili , e sono su piante separate. Per ottenere l'allegagione è necessario avere almeno un fiore maschile.  Per questo motivo la strategia di coltivazione migliore che consigliamo  è quella di crescere almeno 6 piante.

Puo' essere necessario un aiuto per l'impollinazione, fatta a mano, usando un pennellino, toccando delicatamente i fiori .


Esaurito
  • 0 disponibilità in magazzino

Fai la scelta:





Recensioni attuali: 1

facebook twitter google+ youtube yahoo orkut
cc pagamenti

Copyright © 2017 Tuttosemi - Sole Trader Registered in the UK - V.A.T Exempt - Powered by Zen Cart - Il tuo indirizzo IP è: 107.22.102.16