Auxine - Parte 1

(Contributo di Daniel Nesta, con i nostri ringraziamenti)



ORMONI VEGETALI


Le piante cormofite possiedono una struttura altamente organizzata.

Si definisce cormo il corpo delle piante superiori, organizzato nei tre organi fondamentali: radice,fusto o caule, foglia. Nel cormo le cellule presentano spiccate differenziazioni morfologiche e funzionali nell'ambito di tessuti.

Nei vegetali unicellulari in cui non vi è differenziazione di organi, il corpo dell'organismo è detto tallo.

Le piante con cormo sono dette cormofite. Un elemento caratterizzante le cormofite è la presenza di tessuti differenziati per il trasporto di liquidi su lunghe distanze, in particolare la linfa grezza dalle radici alle foglie



Possiedono capacimetaboliche elevate


Sono in grado di traslocare i metaboliti prodotti a tutte le parti dellorganismo


Sono in grado di rispondere al variare delle condizioni ambientali e di attuare strategie di adattamento


Tutto ciò è reso possibile da un sofisticato sistema di regolazione delle attività della pianta


Il sistema di regolazione è costituito da ORMONI, prodotte dalla pianta stessa, che vengono traslocati attraverso gli elementi conduttori.


Tutte le funzioni del vegetale sono strettamente coordinate: le piante rispondono alle variazioni dei fattori ambientali fra cui luce, gravità, temperatura … modificando la produzione di ormoni (regolatori di crescita) che di conseguenza inducono cambiamenti alle caratteristiche e ai ritmi di crescita vegetale.

Principali caratteristiche degli ormoni vegetali


sono molecole organiche a basso peso molecolare

sono attive a concentrazioni molto basse

un ormone vegetale può essere prodotto in organi

differenti nella stessa pianta

possono agire anche nello stesso sito di produzione


anche se un ormone influisce sullattività di un altro, non esiste un centro unico di controllo dellintero sistema ormonale

gli ormoni vegetali sono meno numerosi di quelli animali, spesso un ormone agisce su più organi e su più funzioni

la stessa quantità di un ormone può determinare risposte diverse in organi differenti

uno stesso organo può rispondere in modo differente a seconda della concentrazione del medesimo ormone



GLI ORMONI VEGETALI


I fitormoni sono composti determinanti nell’orientare e regolare la differenziazione e lo sviluppo degli organismi vegetali: hanno funzione di stimolare e di inibire.


Sono in grado di esercitare stimoli specifici sulle diverse funzioni fisiologiche delle piante. Il controllo ormonale si estende sulle principali attività vegetali: germinazione, differenziazione cellulare, accrescimento, lignificazione, fioritura, fruttificazione, dormienza ...


Sono prodotti in determinati distretti della pianta, dove possono agire direttamente o vengono traslocati in altri organi dove condizionano le attività metaboliche delle cellule e quindi lo sviluppo dell'intero organismo


Non tutte le cellule vegetali in coltura sono in grado di produrre ormoni; la produzione è riservata a quelle cellule che sono in grado di attivare la trascrizione e la traduzione dell'informazione genetica che codifica per quei composti.


Agli ormoni viene affidata la capacità della pianta a rispondere agli stimoli ambientali, attraverso una modificazione della crescita della pianta detta tropismo.



Differenza tra ormoni anima

Esaurito
  • 0 disponibilità in magazzino


facebook twitter google+ youtube yahoo orkut
cc pagamenti

Copyright © 2017 Tuttosemi - Sole Trader Registered in the UK - V.A.T Exempt - Powered by Zen Cart - Il tuo indirizzo IP è: 54.92.180.46